La toelettatura del cucciolo

toelettaturadelcucciolo

Una delle domande che spesso mi viene fatta è: quando posso iniziare a fare il “bagnetto” al mio cane?

E’ bene iniziare questa esperienza fin da cuccioli sicuramente non prima dei 3 mesi.

E’importante abituare il cane fin dai primi tempi al contatto con l’acqua e a farsi toccare. Ad esempio un buon suggerimento è quello di presentare il bagnetto come un gioco, inizialmente si possono bagnare solo le zampette e si può premiare dandogli qualche croccantino ogni tanto.

Fare il bagnetto al cane è un’esperienza  che stabilirà intimità e complicità tra voi e il vostro cane. Bisogna procedere con sicurezza in un ambiente caldo al punto giusto e con l’occorrente adeguato. L’acqua deve essere tiepida ed arrivare fino a metà delle zampe. Spazzolatelo il cane prima di bagnarlo. Usate prodotti con Ph7. Fate attenzione allo shampoo nelle parti delicate come occhi e orecchie. Il risciacquo non deve lasciare tracce di shampoo, perchè potrebbe causare irritazione alla pelle. Per l’asciugatura passate prima un telo sul cane e poi passate al Phon, ricordandovi di non lasciare il cane umido.

Tenete sempre in considerazione, soprattutto se il vostro cucciolo diventerà un adulto a pelo lungo, che sarà necessario abituarlo ad una spazzolatura quotidiana. Inoltre è importante spuntare di tanto in tanto il pelo, specialmente attorno agli occhi, alle orecchie e alle zampe. Si tratta di un’operazione che è sempre meglio far fare ad un toelettatore professionista che ne curerà non solo l’estetica, ma anche l’igiene e la sua salute.

a cura di Impronte di Stile

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *